Press

L'eccellenza di Grom e il gusto del welfare aziendale

Grom

Grom, l’azienda torinese che porta “il gelato come una volta” nel mondo, pensa al palato dei consumatori ma anche al benessere delle sue persone. Nel 2017 ha infatti introdotto - affiancato dal partner Eudaimon (www.eudaimon.it) - misure di welfare rivolte ai circa 300 dipendenti, arrivando a raggiungere quasi 500 utenze con i collaboratori stagionali dislocati nei vari punti vendita su territorio nazionale.

A rendere efficace il piano welfare in Grom 'I Grommies' anche le attività di comunicazione indirizzate alle persone: newsletter periodiche, flyer e materiale coordinato. Spiega Alberto Perfumo - Amministratore Delegato di Eudaimon: «Agevolare i processi comunicativi significa mettere l’utente al centro favorendone l’accesso ai servizi, il flusso di comunicazione e l’interazione nel day-by-day».

Michela Marmo - Head of HR Europe & China Grom: «Volevamo un programma di welfare vicino ai dipendenti e alle loro famiglie e di supporto nella gestione delle attività e delle spese quotidiane, come gli acquisti per i bambini, per le vacanze o per gli occhiali. Perché il programma sia un’opportunità reale nella vita della popolazione aziendale, cerchiamo di avviare convenzioni interessanti in funzione dei diversi periodi dell’anno - Natale, S. Valentino, l’inizio dell’estate -: quelle occasioni in cui possono fare più piacere e offrire un contributo concreto. A un anno dall’inizio del programma, abbiamo riscontrato una buona risposta all’iniziativa e siamo soddisfatti».

LEGGI L'ARTICOLO @SECONDOWELFARE.IT