Blog

Il welfare per il CCNL metalmeccanico? L’unica risposta è di Eudaimon.

Welfare Card Eudaimon

Si chiama Welfare Card, ed è la soluzione che garantisce ai lavoratori metalmeccanici un’offerta ampia e completa di beni e servizi di welfare!


  • Perchè conviene?

Il rinnovo del CCNL metalmeccanici prevede che le aziende, a decorrere dal 1° giugno 2017, dovranno mettere a disposizione dei dipendenti un’offerta di beni e servizi di welfare del valore di 100 euro; la WELFARE CARD Eudaimon è lo strumento che meglio risponde a quest’obbligo contrattuale perché consente – con un click e tanti vantaggi – l’acquisto di tutti i beni e i servizi previsti dalla Circolare di Federmeccanica del 1° marzo 2017.

I vantaggi per l’azienda:

1. Servizio chiavi in mano: tutta la gestione è a carico di Eudaimon: rimborsi ai dipendenti, pagamenti ai fornitori, processo di rendicontazione;

2. consente di spendere l’importo di 100 euro nel più ampio paniere di beni e servizi oggi disponibile sul mercato;

3. è utilizzabile con l’importo di 100 euro nel 2017, elevato a 150 e 200 euro rispettivamente a decorrere dal 1° giugno 2018 e 1° giugno 2019;

4. le aziende che hanno già utilizzato il valore detassato di beni e servizi fino a 258,23 euro, garantiscono ai propri lavoratori un catalogo di servizi e prestazioni molto ampio;

5. è scalabile ed è quindi la modalità più pratica ed economica per erogare anche i premi di produttività e altre liberalità in servizi di welfare.

I vantaggi per i lavoratori:

Le persone hanno la possibilità di utilizzare il valore economico contenuto nella propria welfareCARD secondo tre modalità previste dalla normativa vigente:

-acquisto di beni (Art. 51 c. 3). Sono buoni acquisto, in formato digitale e cartaceo, spendibili presso i principali operatori della GDO food, elettronica, shopping, tempo libero, carburante, siti di e-commerce,

-acquisto di servizi e prestazioni (Art. 51 c. 2 lett. f + Art. 100 TUIR). Sono voucher welfare, titoli di legittimazione per l’accesso a opere e servizi per finalità di assistenza sociale e sanitaria, educazione, istruzione e ricreazione, tra cui i servizi per il tempo libero, sport, viaggi, cultura, corsi di formazione,

-rimborso di spese già sostenute (Art. 51 c. 2 lett. f-bis e f-ter). Il dipendente ha la possibilità di chiedere il rimborso di spese già sostenute nell’ambito delle categorie (istruzione, cura dei figli e servizi di cura per anziani e famigliari non autosufficienti) previste dalla normativa vigente, fino alla concorrenza del credito welfare a sua disposizione.


  • Come si usa? 

Con la semplicità di cui tutti abbiamo bisogno: ogni utente potrà usufruire agevolmente dei servizi welfareCARD accedendo ad una piattaforma dedicata tramite credenziali riservate.

Per maggiori informazioni: info@eudaimon.it – 366 3458652.